Glossario SUP

Quando acquisti un nuovo SUP, potresti trovare delle terminologie che non conosci e dedicate esclusivamente a questo sport.
E’ utile spiegare brevemente alcuni termini in Inglese e Italiano che ti potrebbero aiutare a questo scopo (questo articolo verrà costantemente aggiornato con termini nuovi).

Di seguito è riportato un elenco di alcuni termini comunemente usati nelle descrizioni e negli articoli dedicati al SUP:

ALL ROUND
Le tavole all round (per tutti) sono piuttosto autoesplicative. Queste tavole sono progettate per l’uso nella maggior parte delle condizioni che includono onde, chop e in acqua piatta. Sono generalmente più lunghe 10 – 12 piedi (circa 3 – 3,7 metri) e più larghe 29 – 36 pollici (circa 74-92 cm), più spesse, più stabili e adatte ai principianti. Queste tavole sono le migliori per pagaiare vicino alla costa e per scopi ricreativi generali.
Anche all’interno di questa categoria ci sono inoltre tavole che sono più adatte ad esigenze diverse, dal principiante, al fitness, al surf e altro ancora.

INFLATABLE SUPs (SUP gonfiabili):
I SUP gonfiabili stanno diventando un’opzione molto popolare, adatti a diverse attività di stand up paddle. Sono molto pratici da conservare e trasportare.
Leggeri, comodi e resistenti agli urti: i gonfiabili di qualità sono realizzati per essere robusti e duraturi nel tempo.
In commercio sono disponbili varie tipologie utilizzabili per yoga, pesca, tour e uso ricreativo.

SUP RACE e TOURING:
I Sup da gara e da turismo sono generalmente progettati per velocità ed efficienza.
La maggior parte delle tavole di questa categoria vanno da 12 piedi (circa 3,7 metri) a 14 piedi (circa 4,4 metri) di lunghezza.
Questo tipo di tavole sono sicuramente meno stabili e non adatte ai principianti, anche se alcuni modelli sono realizzati per scopi ricreativi e la navigazione in acqua piatta.
Trovare il giusto equilibrio tra prestazioni e stabilità può essere la migliore formula per i paddlers principianti e intermedi appassionati a questo tipo di SUP.

SUP SURFING (Sup sulle onde)
Questa tipologia di SUP si rifà generalmente al surf tradizionale ma con caratteristiche uniche, infatti necessiterebbe di un capitolo dedicato e dettagliato.
Il SUP Surfing è una combinazione di tecniche tradizionali di surf (mediante la pressione del piede e il peso corporeo), utilizzando la pagaia per ruotare, bilanciare e fornire maggiore potenza laddove necessario. Le capacità extra, fornite dalla pagaia, consentono di utilizzare le tavole SUP in modo molto più estremo e aggressivo rispetto a una tavola di dimensioni equivalenti, senza la pagaia.

IBRIDS (ibridi):
Gli ibridi SUP combinano le caratteristiche di un kayak e di un SUP. La maggior parte degli ibridi include opzioni di stoccaggio e boccaporti per contenere attrezzi e altre disposizioni su percorrenze più lunghe. Possono anche includere schienali e poggia talloni (come in un kayak), così come portacanne o altri accessori.
Queste tavole offrono la possibilità di sedersi, oltre a stoccare cibo extra, equipaggiamento e quant’altro da portare durante tour o esplorazioni a lunga distanza.
Alcuni ibridi sono specializzati per determinate attività, come la pesca o esplorazioni.

BOTTOM (parte inferiore della tavola):
La forma dello scafo della tavola SUP è molto importante.
Scoprirai che le tavole con fondo piatto sono abbastanza stabili e facili.
Per quanto riguarda la manovrabilità e le esigenze di velocità nelle gare e nei tour, i bordi sotto la tavola presentano diversi angoli, concavità e contorni.
E’ importante prestare attenzione a queste descrizioni nelle recensioni dei vari modelli. Se vuoi prestazioni maggiori, probabilmente dovrai cercare una tavola con caratteristiche del bottom più adatte alla velocità.

DECK PAD (tappetino):
Si riferisce alla superficie morbida (solitamente a base di gommapiuma o gomma) utilizzata sulla tavola come antiscivolo e comfort generale. Il tappetino è un accessorio molto importante per il comfort del principiante, per le famiglie e gli appassionati di yoga in acqua. Molte tavole nella categoria all round sono dotate di morbidi deck pad. È un componente fondamentale del tavola quando si tratta di salire e scendere molte volte. Inoltre, dopo una lunga pagaiata, apprezzerai la morbidezza e l’aderenza che una buona coperta può fornire ai tuoi piedi. Molti deck pad presentano un motivo a rombi che aumentano sia l’aderenza alla tavola che il comfort.

FIN (pinna):
Le pinne sono utilizzate nel SUP per facilitare il mantenimento di una linea retta in acqua.
L’assetto è essenziale per un efficiente pagaiata, la scelta della pinna è fondamentale se vuoi massimizzare i tratti in un lato, senza cambiare continuamente il verso per correggere l’andatura. Le pinne più lunghe generalmente ti daranno direzionabilità e stabilità, le pinne più larghe e corte maggiore manovrabilità.

HANDLE (maniglia):
La maggior parte dei SUP in commercio includono delle maniglie ergonomiche incorporate per rendere più facile il trasporto della tavola. A seconda del tipo di tavola, queste possono essere integrate nel centro, applicate lungo i bordi o sulla prua della tavola.
La maniglia è un accessorio che può sembrare un dettaglio minore, ma è sempre apprezzato ed evidenziato nelle recensioni dei paddlers.
Una tavola SUP può essere ingombrante e difficile da trasportare senza una maniglia comoda e ben posizionata.

RAILS:
I rails di un SUP si riferiscono al lato o ai bordi della tavola.
Generalmente troverai i rails con volume ridotto e più sottili su tavole progettate per una maggiore manovrabilità e indicate per il surfing.
Rails più voluminosi con larghezze costanti aggiungono invece stabilità a tavole all round adatte a principianti e ai Sup gonfiabili.
Più volume sui rails tende inoltre a non far affondare la tavola, ed è utile su percorsi touring di lunga distanza.

ROCKER:
Il rocker di un SUP si riferisce alla curvatura della tavola dalla prua alla poppa.
Un rocker pronunciato fa la differenza nel surfing e generalmente rende più facile girare e manovrare la tavola.

TAIL (design della poppa):
Si riferisce alla parte posteriore del SUP, il design della poppa, compresi lo spessore, la forma e il bordo.
Una poppa più angolare consente una maggiore precisione nel girare, ma rende la tavola più instabile.
Le poppe più arrotondate sono concepite per eseguire delle curve più morbide e ampie.

NOSE (design della prua)
Il nose è la parte anteriore della tavola. Questo aspetto del design delle tavole gioca un ruolo importante quando si naviga e si affrontano le onde.
I nose variano in larghezza, curvatura e spessore, le tavole all around hanno il nose arrotondato e sono piuttoste piatte sul fondo; nelle le tavole race e touring è generalmente stretto e affilato, adatto ad affrontare chop e tagliare l’onda controvento.

0 Commenti